Il ronzio di Londra rinforza le onde

Le strade di Londra ronzano di nuovo in questa tipica domenica nuvolosa e senza pioggia con giovani e vecchi, bambini e mamme, che si godono il nuovo vecchio.

Le maschere facciali rimangono un’eccezione, ma le bandane o le sciarpe sono tornate di moda, in grande stile. Le strade affollate, però, sono ormai la solita regola.

Ciò che li ha fatti uscire tutti oggi, è una domanda curiosa. Ma il Natale è arrivato in anticipo, diceva il microfono, e sembra un po‘ natalizio.

Dopo uno degli anni più duri a memoria d’uomo, lo spirito londinese è tornato in strada. È come se i londinesi avessero deciso: niente può battere questa terra.

Il pub all’angolo della delizia dei giovani con le sue pareti dipinte in amore ha finalmente ottenuto un nuovo bello scudo antipioggia. Arancione. L’amore può continuare.

Ehi, ehi, ehi, ehi, hai la copertura per il viso? – dice l’uomo del negozio di dolciumi. Nessun uomo non l’ho fatto, fratello. Beh, non puoi entrare qui.

 

Devi fare la fila, con i londinesi che ora trovano un nuovo gioco: trova quale negozio potrebbe essere più vuoto e scopri se quello che vuoi lo sarà anche quello che vuoi.

Code M&S, Londra, settembre 2020
Mark e Spencer stabilisce il record a vantaggio di Co-op. Alcuni negozi hanno però chiuso, ma ne sono stati aperti di nuovi.

Quello che non è cambiato è l’uomo e la donna britannica. Educati come sempre, belli, soprattutto le donne, e determinati a mostrare che nulla è cambiato, nulla è diverso.

Nei negozi, quasi tutti indossano i loro copricapo ora, ma in strada, quasi nessuno. Questo può cambiare la Gran Bretagna perché un copricapo per il viso potrebbe iniziare ad essere associato alla sicurezza, con quell’abitudine che forse continuerà anche molto tempo dopo.

Ecco perché molti resistono, ma una bandana è un compromesso, anche perché le bandane sono fatte ovunque, a differenza di quelle maschere dall’aspetto clinico, che in genere sono fatte solo in Cina.

Ora che fa freddo, le bandane ti tengono anche al caldo, e ti senti un po‘ più a tuo agio in negozio. Da qui il nulla è cambiato a Londra, tranne alcuni abiti invernali temporanei nei negozi.

Questa dovrebbe essere la fine di tutto. Non c’è molto altro da fare. Altre „soluzioni“ non hanno funzionato. Quindi state calmi e continuate con leggere modifiche temporanee.

Aprite tutto. Anche i concerti. Sembra comunque più fresco con le bandane e se i bambini si divertono a scuola, perché i giovani adulti non dovrebbero avere il loro amante dell’autunno o le mamme e i papà che recitano a teatro?

Non possiamo semplicemente inginocchiarci, no? Non in questa Londra, comunque. Se ai vichinghi non interessa affatto la paura, i londinesi possono anche ballare.

È nelle avversità quando sai cos’è una città, quando ne vedi il vero spirito. E oggi si potrebbe capire perché Londra attrae i migliori. A lungo li accoglie e a lungo questa dura roccia si erge sopra le montagne in uno spettacolo di secoli e millenni di navigazioni di successo di sfide grandi e piccole.

Related Post